CLIVO CAPITOLINO

Il Clivo Capitolino con lo sfondo del Foro Romano

Il Clivo Capitolino

  Il Clivo Capitolino collegava il Foro Romano al Campidoglio,
  in continuazione della via Sacra dalla quale si divideva al-
  l'altezza del Tempio di Saturno.
  Il clivo era stato pavimentato nel 174 a.C. dai censori ed era
  fiancheggiato da un portico; si trattava dell'unica via percor-
  ribile da carri che portava al campidoglio e veniva percorsa
  dai cortei trionfali che giungevano al Tempio di Giove.
  Un lungo tratto della strada  ancora perfettamente conserva-
  to; una frana ha fatto sparire il tratto finale della strada che si
  pensa sia statala  ripresa dall'attuale via del tempio di Giove.
  Sul Clivo Capitolino si aprivano probabilmente due porte: la 
  porta Pandana (detta anche Saturnia) che doveva originaria-
  mente rimanere aperta per permettere il passaggio a Tito Ta-
  zio e ai Sabini, e la porta Stercoraria, dove venivano portati i
  resti delle cerimonie delle Vestali destinati ad essere gettati
  nel Tevere.

VERSIONE SOLO TESTO

HOME