BASILICA HILARIANA

L'ospedale militare del celio nel quale si trova la basilica hilariana.

Ubicazione della Basilica Hilariana nella topografia odierna del Celio

  Situata all'interno dell'Ospedale Militare del Celio, la Basili-
  ca Hilariana  stata scoperta nel 1889 e sono stati effettuati
  scavi parziali solo nel 1987. Si tratta di un edificio costruito 
  verso la met del II secolo, formato da un cortile centrale
  porticato preceduto da un vestibolo, dal quale si accedeva
  ad alcuni ambienti. Da un'iscrizione sulla base di una statua
  si  potuto scoprire che il costruttore della basilica  stato un
  tal Manius Publicius Hilarus, mercante di perle e seguace del
  culto di Cibele. 
  Nel pavimento a mosaico presente nel vestibolo  visibile
  una rappresentazione contro la sfortuna costituita da alcune
  figure di animali disposte attorno a un occhio umano trafitto 
  da una lancia. 
  Dai reperti raccolti e dal tipo stesso di costruzione  stato pos-
  sibile capire che l'edificio era sede di un collegio di adepti del
  culto di Cibele, del quale faceva parte lo stesso fondatore del 
  complesso. Nel III secolo, durante le ristrutturazioni che mo-
  dificarono in parte la disposizione degli ambienti, fu costruito
  un sacello destinato a custodire il pino sacro ad Attis (Arbor 
  Sancta), il cui particolare culto  attestato in questa zona dal-
  le fonti antiche.
  Poich l'edificio  situato in 'un'area militare, per la visita 
  necessaria una richiesta da effettuare presso la Soprintendenza
  Archeologica di Roma al numero di telefono 06-6790110.

VERSIONE SOLO TESTO

HOME